Scendiamo a valle con Gesù, cioè ritorniamo nella realtà di tutti i giorni e, con la gioia di aver visto, sul Suo Volto radioso, l’amore che lo trasfigura, cerchiamo anche noi di trasfigurarci. – Fa’ o Signore che noi sposi cristiani guardiamo col cuore alla beata Vergine Maria e a San Giuseppe. Il sacerdote è necessario,senza di lui non c’è Chiesa e non c’è presenza visibile di Gesù fra di noi. Preghiamo, Per le nostre famiglie, perché nella luce nuova della Pasqua, riscoprano la bellezza e la responsabilità del ruolo insostituibile di primi educatori dei figli alla fede ed ai grandi valori spirituali e morali che sono alla base della loro crescita gioiosa e fraterna. Diffondi in noi, per mezzo del tuo Santo Spirito, il … La celebrazione di questa domenica si arricchisce, per la nostra comunità, della tradizionale festa del mare, dedicata alla Vergine Addolorata che, in perfetta unione con il Figlio, si accompagna alla nostra vita nella realtà di ogni giorno, ci incoraggia e ci sostiene a vivere le prove e le sofferenze, accettando come Lei il dolore e a farne offerta al Padre. COMUNIONE AMMALATI, Il primo Venerdì di ogni mese Merito, soprattutto, dei suoi corsi per i fidanzati che sapeva guidare non solo sino al momento della celebrazione del matrimonio ma che seguiva con la stessa attenzione e passione anche dopo. Preghiamo, Per la famiglia, perché scopra la dimensione domestica della Quaresima, crei occasioni di preghiera comune, e unita nella carità, faccia della propria casa un luogo di accoglienza. Preghiamo, Per i popoli provati dalla fame, dalle persecuzioni dalla violenza e per quanti soffrono nella solitudine e nell’abbandono, perché siano raggiunti dal messaggio di Cristo vincitore della morte e di ogni schiavitù e la misericordia divina si faccia loro concretamente incontro nell’azione di cristiani disposti a mettere la propria vita a servizio degli ultimi. Preghiamo, Per le vocazioni alla vita sacerdotale, perché non manchino giovani generosi, disposti a diventare tra i fratelli ministri della Misericordia e della carità di Dio . Preghiamo, Per tutti gli uomini, perché sentano l’invito di Dio di partecipare al Suo banchetto, fonte di gioia e di salvezza. Ma Gesù è sempre pronto a tenderci la sua mano, a proporci la sua amicizia, a rischiararci la strada con la luce del suo Spirito, con la sua Parola viva che ci sostiene e ci dà forza. Preghiamo, Per la nostra Comunità parrocchiale, perché docile all’azione dello Spirito Santo, viva con umiltà la comunione, sia luogo di unità e di dialogo, aperta sempre più all’accoglienza e alla comprensione verso tutti. Preghiamo, Per i giovani, perché nel cammino di ricerca della verità scoprano la bellezza della novità dell’amore cristiano, vivano il Battesimo nel lavoro, in famiglia, nella scuola, nei luoghi di svago e di divertimento, testimoniando di aver incontrato, riconosciuto e creduto in Cristo. Preghiamo, Per la Chiesa, chiamata a celebrare l’Eucarestia sulla memoria del Signore Gesù, perché come il suo Maestro e Signore sia trasparenza d’amore, disposta a donare tutta la sua vita per la salvezza dell’uomo. Preghiamo. Preghiera dei fedeli per il battesimo, preghiera dei fedeli per il matrimonio, per il compleanno, per la protezione della famiglia. Per tutte le mamme, perché in questo tempo di Pasqua accompagnate e sostenute dalla Vergine Santa,  modello e guida di santità familiare,  si sentano incoraggiate  nel loro magnifico, quotidiano e delicato  compito di trasmettere l’armonia nelle proprie case, l’accoglienza della vita e la educazione dei figli. b)   a vivere da uomo: facendo un retto uso dell’intelligenza, usando in modo disinteressato la capacità di volere e di amare. Egli, infatti, è la nostra libertà; fa il primo passo, parla in prima persona e ci invita ad entrare nella sua stessa santità mediante una vita santa. Il parroco e la parrocchia. Preghiamo, Per l’incontro di Assisi fra i rappresentanti delle diverse religioni, perché il loro dialogo sia occasione di fraternità e di comune intesa in difesa e a sostegno della giustizia e della pace .Preghiamo, Per i responsabili della vita pubblica, perché nella loro azione legislativa prendano a cuore in maniera concreta la situazione dei disoccupati, degli sfruttati e di quanti hanno perso il lavoro. Preghiamo, Per le famiglie, per le donne, perché sostenute da Maria accolgano e difendano la vita con gioia, anche quando sconvolge piani e progetti, e rendano visibile l’amore del Padre. Per le vocazioni e per la giornata delle vocazioni: 4. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché nella preghiera alimenti ogni giorno la vita di fede e, aperta alla speranza in Cristo si doni con serenità e con gioia. Preghiamo, Signore, com’è grande la luce della tua gloria che come un’impronta irradia la mia vita/ La tua sostanza penetra in me, e ravviva la fede che, tu, mi hai donato/ Spero signore, che dopo aver compiuto questo cammino, un giorno, io possa incontrarti nell’alto dei cielo/ Signore, oggi, pensavo a quanto sono grandi le mie infedeltà/ Però, non ho avuto paura, perché tu sei premuroso e misericordioso verso di me/, Tu, mi ami padre, Signore mio?/ Tu mi ami più del mio amarti/ Tu, tempio della Vita mi hai donato la tua parola che contiene lo spirito di salvezza per il mio spirito/ Io ti appartengo Signore/ Tu disseti l’arsura che arde in me con l’acqua pura che sgorga dalle sorgenti dei tuoi immensi fiumi sacri/ Acqua che purifica il mio essere che brucia il deserto più profondo del mio corpo/ La mia povertà ha bisogno di te Signore/ Il mio pregare, il mio cantare spero sia una voce insieme a tante voci che lodano il tuo nome/ Signore, beato l’uomo che fa parte della tua eredità/ Beato l’uomo, che come bimbo, piccola gioia preziosa intona le tue lodi/ Tu Signore sei ricco di bontà/, Tu, che hai creato l’uomo con grande amore, fa grazia e dona serenità e pace a chi ti ama/ Signore/ Signore tu che non salvi il peccatore per le sue opere di pentimento, ma lo liberi dall’oppressione dei suoi idoli solo per il sacrificio per il tuo figlio diletto Gesù Cristo, ascoltami!/ Signore accetta questo pensiero in ricordo del sacrificio di Cristo Gesù innalzato sulla croce, come Mosè innalzò il serpente nel deserto, remissione di ogni colpa/ Mio Dio, io credo in te/ Signore, io credo e ho fede in te, anche se nella mia debole fedeltà, come uomo, vivo, il buio della notte che distrugge ogni speranza nell’uomo eterno/ Padre, io spero nella tua luce/ Luce che farà splendere la mia luce che nasce dalla tua luce/ Padre/ Signore Onnipotente e grande, perdonami, ascolta…/, Signore, so che sei geloso; so che sei un Dio geloso/ So che mi hai fatto uscire dalla schiavitù dell’Egitto, e stai distruggendo i miei idoli/ Tu, mi hai chiamato e mi hai portato in cammino, verso la via che mi conduce all’incontro con i tuoi comandamenti/ Io li vivo, e li soffro perché non riesco, sempre,a fare la tua volontà/ Ti temo Signore/ Ma è difficile non nominare il tuo nome in vano/ La tua santità è grande/ Il rispetto del tuo nome non è una fatica; né un lavoro/ Il vero riposo non è quello umano, ma è solo quello che tu regali al mio cuore, alla mia mente per mezzo della tua parola/ Il mio spirito ti ama, Signore/, Quanta ansia e quanta tribolazione per la mia miseria che è nella mia miseria/ Signore, parlami/ Parlami come ai parlato al tuo Mosè/ Dammi il discernimento, la pazienza e l’umiltà per accettare la tua volontà/ Sorgi Signore/ Fa giustizia del mio agire/ Fa che io esulti davanti alla tua immensità/ Padre, padre di tutti noi, fa sgorgare la pioggia di Primavera dalla tua sorgente; affinché lavi le mie iniquità e mi liberi dalla morte del mio peccare/ Benedetto sei Signore/ Dio mio, frena la mia voce e la mia lingua/ Benedicimi, benedicimi sempre/ Io ti conosco, Dio Onnipotente/ Dammi vigore oh altissimo/ Fa che proclami a chi mi sta accanto e a chi mi ascolta, la tua potenza/ Non solo i cieli narrano la tua gloria, non solo gli angeli gridano al mondo che tu sei un Dio d’amore/, La terra tutta in ogni lingua, conosce il tuo nome/ La tua legge è perfetta per chi ha fede/ Chi mi salverà dal peso dei miei peccati/ Chi controllerà la statera che è carica di tutti i miei orgogli e i miei pensieri/ Tutto diventa per me un sacrificio; tutto si trasforma in false adulazioni/ Tutti chiedono miracoli, ma io proclamo: Tu, mi hai donato il miracolo della vita/ Tu Cristo figlio unico dell’Universo intero/ Tu, sapienza, amore e carità che distrugge il male e scacci il Demonio dal corpo e dallo spirito di chi ha fede, prega per me la Santa Trinità/ Tu oh Signore, non divori il peccatore ma gli doni la resurrezione e la promessa della vita eterna/ Signore, ho bisogno di te/, Aiutami a non farti comprare o vendere per un centesimo di vana gloria quanto tu hai fatto per me/ Tu figlio del Dio amatissimo quanto sei bello, come sei bello; com’è bello vivere nella tua casa e ascoltare la tua parola/ Com’è bello ascoltare le preghiere nella tua casa, dove ogni cuore entra in compagnia della morte e ne esce con lo spirito e la mente pieni di gioia e di amore per chi non conosce/, Oh Maria! ... O Dio, premio e corona dei martiri, che hai voluto salvare il mondo attraverso il ... Rivolgiamo a Dio la nostra preghiera per la crescita della Chiesa e per la salvezza di tutti gli uomini. Ogni volta che amiamo come ci ha insegnato ad amare Gesù, ogni volta che imitiamo il Suo amore e il Suo bene verso tutti, ogni volta che ascoltiamo la Sua Parola e seguiamo i suoi insegnamenti, anche noi ci trasfiguriamo! Sempre il mercoledì alle ore 21,00 in oratorio. 2 Ottobre 2019, 13 Novembre 2019, 4 Dicembre 2019, 8 Gennaio 2020 5 Febbraio 2020, 4 Marzo 2020, 1 Aprile 2020, 6 Maggio 2020. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché alimentata dalla preghiera e dall’Eucarestia, viva la gioia dell’alleluia pasquale in comunione di fraterna carità e di pace con tutti. Preghiamo, Per la famiglia, scuola di affetti e di virtù che nel vivere il dono di amore gratuito, sa aprirsi agli altri con bontà e solidarietà fraterna, perché sia sempre al centro dell’attenzione ecclesiale e civile e sia sostenuta e incoraggiata a vivere le sue responsabilità e il suo servizio. PREGHIERA DEI FEDELI - INTENZIONI VARIE (leggi anche PREGHIERA DEI FEDELI - INTENZIONI PER LA FAMIGLIA)-1. Preghiamo, Per la Chiesa, perché sostenuta dalla grazia di Dio e cosciente della forza dello Spirito Santo, nell’affrettare i suoi passi incontro al Signore che viene, sappia riconoscere, in tutto ciò che compie, l’agire di Dio, che ancora oggi fa splendere il suo volto affettuoso su ogni uomo. Preghiamo. E così la sua parrocchia era divenuta un punto di riferimento per le famiglie di tutta la città. Per questo ti preghiamo, Signore, libera l’umanità di oggi dal vuoto di valori che l’attraversa, affinché possa essere sempre vigile per accogliere con Spirito puro la Tua venuta. Preghiamo, Per coloro che si impegnano per costruire una società basata sulla giustizia, sulla solidarietà e sul rispetto dei più deboli ed in particolare per i disoccupati, i precari, gli immigrati presenti nella nostra comunità, perché sentano la forza della fede come sostegno nei loro sforzi quotidiani. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché nel saluto finale “Andate in pace” possa cogliere l’invito ad andare nella vita a “rendere a Dio ciò che è di Dio”. “La gioia è un segno di generosità. PREGHIAMO, 5) Per tutti noi, che riuniti attorno alla Mensa eucaristica, condividiamo il pane offerto e moltiplicato per la fame di tutti, perché sappiamo far parte dei valori e dei beni di questo mondo a quanti hanno fame e sete di giustizia. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché dalla famiglia di Nazareth impari a vivere la vita quotidiana nella condivisione. Sentiamoci insieme famiglie che accolgono e generano la vita in pienezza, custodendo i doni ricevuti, sull’esempio dell’ umiltà e della disponibilità della Famiglia di Nazareth. Preghiamo, Per la comunità cristiana della nostra città, perché viva nella condivisione della  preghiera l’impegno quotidiano dell’adesione a Cristo Risorto,  e, animata da un sincero spirito di pace, lo testimoni nell’accoglienza degli immigrati, nell’attenzione verso gli ammalati e le persone più emarginate. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché plasmata con il fuoco dello Spirito, s’impegni a vivere in pienezza la vocazione battesimale che la rende testimone di resurrezione. Preghiamo, Per quanti sono provati da difficoltà e vivono preoccupazioni esistenziali, perché siano disponibili ed aperti ad accettare ogni situazione come espressione della volontà di Dio. Preghiamo, Per la Chiesa, perché guidata dallo Spirito, sia testimone credibile in questo tempo distratto e indifferente, libera da condizionamenti umani, profetica nell’azione, Vangelo vivente per i vicini e per i lontani. Preghiamo, Per le famiglie, per i giovani, perché nei momenti della prova, delle difficoltà, delle incertezze, sappiano sentire che l’Amore infinito della Divina Misericordia è sempre presente ed operante in mezzo a loro ed in questa consapevolezza siano testimoni di fede. A Te, Vergine Immacolata e Madre dolcissima, affidiamo i nostri figli: sostienili e proteggili sempre, specialmente quelli più bisognosi del Tuo aiuto, perché malati nel corpo, nella mente e nello spirito. – Per i cresimandi e genitori e padrini: Vieni Spirito di Dio soffia delicatamente come una brezza sul viso e risveglia in noi il desiderio di incontrarti nella chiesa e di riconoscerti nei fratelli più bisognosi e di testimoniarti ai fratelli più lontani dalla fede, noi Ti preghiamo. Sempre il mercoledì alle ore 21,00 in oratorio. Per la Chiesa, perchè in ogni sua parola e in ogni suo gesto, faccia trasparire sempre più chiaramente il Signore Gesù, in cui crede e in cui spera. Proclamando con esultanza la grandezza del suo nome e del suo amore per noi. Preghiamo, Per quanti hanno responsabilità di governo, perché illuminati dal Signore risorto che invita tutti alla riconciliazione e alla pace, orientino la loro vita all’onestà, dedicandosi al bene delle comunità loro affidate e sforzandosi di essere più attenti alle tante povertà sociali che soffocano sempre di più la serenità dei nostri giovani. Lo zelo con cui Gesù caccia i mercanti dal tempio deve animare la nostra vita per affrontare serenamente e cristianamente qualsiasi situazione si presenta. Preghiamo, Per coloro che il Signore ha posto come pastori delle nazioni, perché siano attenti al grido dei popoli loro affidati, che chiede di vivere la fraternità in Cristo. Ceneri, fardello della quotidiana fatica che nasconde le braci ancora calde della tenerezza… Lui non si è sottratto all’abbraccio molto affettuoso e spesso commosso dei parrocchiani, ed ha solo aggiunto un "tornerò" o un "a presto" quasi a rassicurarli. Chi vive nella prosperità, nell’opulenza non può e non deve dimenticare chi vive nel degrado, nella solitudine e nella miseria. Il mese di novembre nella tradizione cattolica si apre con la “Solennità di tutti i Santi” (Ognissanti) e prosegue il 2 novembre con la “Commemorazione di tutti i fedeli defunti”. –        quelle che solo Tu ed io conosciamo…. L'unica pecca che stava per guastare la festa fu proprio quella bruttissima espressione - "presa di possesso" - che il cancelliere vescovile voleva implacabilmente inserire nel verbale da conservare nell'archivio Diocesano e in quello parrocchiale. Preghiamo, Per l’Università Cattolica del Sacro Cuore, perché sostenuta dalla preghiera e dalla fiducia dei Cattolici, apra maggiormente ai poveri gli spazi formativi, continui a svolgere la sua preziosa missione educativa e ad offrire il suo indispensabile contributo alla cultura, perché i giovani, illuminati dalla fede, guardino con fiducia al futuro. Illuminalo con il tuo Santo Spirito, assistilo con la tua grazia, sostienilo con la tua forza. Ciascun Battezzato, confortato e sostenuto dalla testimonianza dei propri cari, possa crescere nella ricchezza spirituale ed umana che trova alimento nel silenzio e nella preghiera. Preghiamo, Per tutti noi che viviamo con entusiasmo e gioia il messaggio della pace che Gesù ci ha annunciato con la sua venuta in mezzo a noi, perché possiamo testimoniare l’essere parte della comunità cristiana aprendo il nostro cuore al perdono e all’accoglienza della vita. trasparenza d’amore, disposta a donare tutta la sua vita per la salvezza dell’uomo. Gesù risorto ci educa e ci aiuta a comprendere i segni della Sua presenza e della Sua azione nel mondo, perché diventiamo testimoni della Resurrezione. Secondo il popolo ebraico, infatti, la lebbra era considerata la malattia che rendeva l’uomo impuro e, pertanto, ne decretava l’isolamento. Ancora una volta, questa domenica, ci annuncia e ci fa intravvedere la speranza, anche dietro i momenti più difficili. Questo è il sito della parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Amalfi - Costiera Amalfitana; ma è anche un progetto formativo - educativo; di condivisione di idee, progettualità, di approfondimento; di valorizzazione del patrimonio, socio - culturale - storico, associazionistico, della comunità parrocchiale amalfitana e non solo. Preghiamo, Signore, fà che i giovani, in particolare quelli della nostra comunità vivano con fiducia questa stagione della vita, così piena di entusiasmo e,consapevoli delle proprie potenzialità,abbino sempre la pazienza e  la tenacia di ricercare la pace e la giustizia per un futuro migliore e più luminoso per tutti. Perciò il signore, in questa celebrazione, confermando la sua alleanza con noi ci riconsegna i comandamenti che sono il segno del suo amore e garanzia della nostra libertà. Per questo ti preghiamo, Gesù, aiutaci a vivere il cammino di Avvento prestandoti attenzione, raccontandoti la nostra giornata e aspettando il Tuo arrivo come quello del più caro amico. Preghiamo, Per le Aziende e le attività lavorative che rischiano la chiusura, perché i loro Dirigenti, con le Autorità competenti si adoperino nella ricerca di soluzioni condivise per il bene comune soprattutto in favore del personale dipendente e degli ammalati. Fuori dalla chiesa in molti si sono soffermati a parlare tra loro, commentando della notizia, giunta davvero inattesa anche per chi frequenta più assiduamente la parrocchia. I tuoi doni siano accolti e messi nello scrigno del cuore. Preghiamo, Per tutti noi, perché sostenuti da una fede forte e pura, abbandoniamo gli idoli del nostro egoismo e del nostro orgoglio, per seguire Cristo e donarci al servizio di ogni fratello con gratuità e gioia. commenti. Siamo invitati a seguire la strada del Signore, ad accogliere la sua Parola che ci guida ad orientare tutti i comportamenti della vita quotidiana verso di Lui. Preghiamo, Per noi tutti riuniti attorno all’unica Mensa, perché fedeli agli impegni del battesimo e seguendo gli insegnamenti e gli esempi di Gesù, viviamo come Lui è vissuto, da veri figli di Dio ubbidienti ai suoi insegnamenti, umili nei rapporti vicendevoli, capaci di donarci nella vita di carità con coraggio. Preghiamo, Per noi tutti, perché imitando l’umiltà della Vergine Santa, abbandoniamo la presunzione del fare, che alcune volte si accompagna alla nostra vita, e riconosciamo che nella costruzione della nostra casa spirituale il protagonista è Dio, che viene incontro alla nostra debolezza e rende stabile la nostra fedeltà a Lui. 3. La gioia è il segno dell’unione con Dio, della presenza di Dio. O Padre, tu che hai mandato il Cristo tuo Figlio ad annunciare ai poveri il lieto messaggio del tuo Regno, fa’ che la sua parola di conversione, che oggi risuona nella Chiesa, ci renda strumento di liberazione e di salvezza. Preghiamo, Padre Santo ti vogliamo benedire e ringraziare in Gesù Cristo perché oggi hai voluto dare a noi, fratelli del Rinnovamento nello Spirito, la grazia di vivere e animare come Chiesa questo sacrificio eucaristico. Don Firindelli è parroco di Montale da più di dieci anni, essendosi insediato nel marzo del 2009. Preghiamo, Per tutti noi che partecipiamo all’ Eucaristia, perché Essa sia sosta per riprendere il cammino: quello del Vangelo che insegna a vivere, che mostra il volto di una fraternità operosa in Gesù, guida e modello. Preghiamo, Per i credenti, perché siano di esempio agli altri nell’adempimento dei doveri sociali,mostrando il valore dell’onestà e il rispetto della libertà di ognuno con la trasparenza del loro comportamento. Preghiamo, Per la Chiesa, perché si apra sempre più alla dimensione familiare con stile umano e fraterno e scopra in ogni uomo un fratello da amare e da servire. Preghiamo, Per noi riuniti in questo Banchetto Eucaristico, perché servi nella vigna del Signore, senza presunzione, possiamo adoperarci per il bene dei fratelli e aprire il cuore alle necessità del mondo. Preghiamo, Per le anime del Purgatorio, in particolare per quelle non ricordate dai propri familiari, perché per l’intercessione della Vergine del Carmelo e la preghiera di tutti i fedeli, sia loro abbreviato il tempo della purificazione per poter godere al più presto della visione beatifica di Dio. Preghiamo, Per i sofferenti che ci vivono accanto, che abitano le case della nostra città, perché nella notte del Mistero e dell’ Amore siano raggiunti dai raggi luminosi della Stella e si aprano ad una speranza nuova, sostenuti ed incoraggiati dalla nostra vicinanza vigile ed affettuosa. Preghiamo, Per i volontari nei territori di missione, spesso incompresi, maltrattati e scacciati, perché sull’insegnamento di Gesù, proseguano senza risparmiarsi anche nei contesti più difficili la loro opera evangelizzatrice. ore 20,30 del sabato a Mignete Preghiamo, Per coloro che sono nella sofferenza e nel disagio sociale, per tutti coloro che stentano a guardare con fiducia al futuro, perché sappiano cogliere nella nostra comunità parrocchiale, che vuole imitare le virtù di accoglienza gratuita della Vergine Santa, una energia affettiva sempre più autentica, da valorizzare a sostegno delle loro tante difficoltà. Preghiamo, Per il mondo intero:perché le nazioni più progredite aiutino quelle meno  sviluppate nel processo di emarginazione,dalla miseria,dall’ignoranza e dalla malattia. Il 6 ottobre la svolta. Per tutti i fratelli e sorelle che ci hanno lasciato, per la ricompensa che hai loro donato per le loro fatiche, preghiamo. e si estendesse, per opera dello Spirito, il tuo regno di pace e di giustizia. La carità cristiana deve guidarci nella ricerca dei più deboli, deve aiutarci a supportarli, a consolarli e a sollevarli con premurosa cura. Nelle poche parole pronunciate dall’altare don Firindelli ha fatto un accenno a ragioni che si situano "nel perimetro della salute". Per le nostre famiglie, perché accrescano il senso di ospitalità e di comunione dell’amore e diventino luogo privilegiato di accoglienza della vita per la ricerca del bene di tutti. Preghiamo, Perché il povero, il sofferente, l’emarginato, l’oppresso, sull’esempio di Gesù, che ha imparato l’obbedienza dalle cose che ha patito, sappiano accogliere le prove con serenità, offrendole in sacrificio al Padre e rinsaldando la loro fede nel mistero della croce. Il lebbroso veniva escluso dalla società, inabilitato alla comunione, impossibilitato ad un contatto con la collettività. PREGHIERA PER LA COMUNITA’ PARROCCHIALE. Lo stesso dicasi per la chiesa latina di San Giovanni ad Acri il cui parroco, Fr. Io prego per i Sacerdoti perché… • IO PREGO PER I SACERDOTI PERCHÉ essi sono chiamati direttamente da Dio ed attraverso loro il Signore desidera rendersi presente alla comunità dei suoi fedeli con la sua Grazia. Preghiamo, Per le persone anziane e per coloro che si sentono soli, perché sentendo la vicinanza della comunità cristiana, sappiano vedere in essa la presenza di Cristo, si impegnino a sostenerne l’opera evangelizzatrice con la loro preghiera e la loro sofferenza offerta in comunione con la croce di Cristo, e, anche se visitati dal dolore, sappiano cogliere entusiasmo sempre nuovo per continuare con gioia il cammino della vita. Per la Chiesa, perché guidata dallo Spirito, porti a tutti gli uomini, in maniera particolare agli ultimi, una parola di salvezza, l’invito alla conversione per incontrare Cristo sempre pronto ad accogliere, perdonare e donare speranza. Sì, la sua salvezza è vicina a chi lo teme, perché la sua gloria abiti la nostra terra. Da quanto leggo: ” L’unica volta che ho chiesto una preghiera è stato circa dieci anni”, Lei è un parroco che prega con finalità mirate e non compromettibili e, quello che ritengo grave, che non invita a pregare i propri fedeli per la gente che soffre, e fra questi, i carcerati fra i quali vi è anche Cuffaro. Preghiamo, Per il Mese della Pace: perché ragazzi, giovani, adulti e famiglie, che oggi si incontrano a Belvedere Marina, possano essere insieme sale e luce di unità, di libertà, di concordia e di amore fraterno e condiviso nell’entusiasmo e nella gioia. Per noi qui riuniti e per le nostre famiglie: perché la celebrazione della Pasqua del Signore non sia una semplice tradizione ma segni l’inizio di una vita nuova, fondata sulla certezza della Risurrezione, preghiamo. Toufic Bou Merhi, ha celebrato in diretta sui social media il Triduo Pasquale, in comunione spirituale con circa 120 fedeli. Mentre stiamo per partecipare alla celebrazione liturgica della I domenica di Quaresima, genitori e figli vivano insieme il giorno del Signore, nell’incontro della preghiera, nell’ascolto della Parola di Dio, nell’Eucaristia. Merito, soprattutto, dei suoi corsi per i fidanzati che sapeva guidare non solo sino al momento della celebrazione del matrimonio ma che seguiva con la stessa attenzione e passione anche dopo. In particolare affidiamo totalmente a Te e al Tuo figlio i diversamente abili, proteggili sempre, ancor più quando tramonterà  la nostra vita terrena. La condizione del lebbroso non è molto cambiata dai tempi di Gesù, essa ha lo stesso volto disumano di sempre. Conte: "Il 27 dicembre si parte in Italia", Variante Covid, dubbi sul ritorno a scuola: domande e risposte, Coronavirus Italia: il bollettino Covid. Per la santa Chiesa, Corpo mistico di Gesù, perché nel donarsi con umiltà e abnegazione, annunci sempre con coraggio il mistero della Croce e sia nel mondo segno di salvezza e presenza premurosa di Cristo in mezzo ai fratelli. 26 gennaio 2015, 3:02 AM ... per annunciare ai suoi fedeli quello che potrebbe essere definito come una sorta di "ritiro a vita privata": "Carissimi tutti, oggi ho da darvi un avviso insolito.

Yellowstone 3 Uscita In Italia, Branchia Della Matematica, Statistiche Fantacalcio 2020/21, Anchorage Cosa Vedere, Frasi Sulla Distruzione Di Una Persona, Rifugio Telegrafo Monte Baldo, Il Centro Lanciano Notizie Di Oggi Cronaca, Legumi Per Pappagalli, Compiti Vacanze Seconda Media Pdf, Vacanze Di Natale 2000 Film Completo, Uda Sostegno Scuola Infanzia, The Wretched Filmtv,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment