[204], Il Programma di dati sui conflitti di Uppsala ha registrato tra i 25 825 e i 30 639 sinistri, di cui tra i 22 729 e i 25 984 morti durante la prima insurrezione, 368-467 durante il cessate il fuoco e tra i 2 728 e i 4 188 durante la seconda insurrezione. [114], Il 25 luglio 2015, il PKK annullò il cessate il fuoco del 2013 dopo un anno di tensione a causa di vari eventi, tra cui i bombardamenti turchi che colpirono le posizioni del PKK in Iraq nel mezzo della battaglia dei curdi contro lo Stato islamico dell'Iraq e del Levante (ISIS). Qui fu deciso che l'organizzazione sarebbe tornata in Turchia per iniziare una guerriglia armata per la creazione di uno stato curdo indipendente. Il governo turco ha classificato i curdi come "turchi di montagna" fino al 1991 e ha negato l'esistenza dei curdi . Nondimeno, secondo il diritto internazionale, gli abusi del governo non possono in alcun caso essere visti per giustificare o scusare quelli commessi dal PKK di Ocalan. Lo dice un accordo negoziato ieri tra Erdoğan e Putin, che dà altri sei giorni ai curdi per lasciare le zone di confine Il PKK giustiziò anche alcuni panettieri che consegnarono il pane alle basi militari, bruciò e uccise proprietari di stazioni di rifornimento che servirono le autorità nelle zone in cui erano attivi. Si concentra principalmente sulla musica politica e nazionalistica - di cui è considerato il fondatore della musica curda - così come sulla musica classica e popolare. Tale legge ha creato un complesso schema di interazione tra stato e società, in cui il regime ha favorito gli insediamenti turchi in zone popolate prevalentemente da altre etnie. La mancanza di disciplina, la crescente critica interna e la frammentazione interna in gruppi contrapposti stavano sfuggendo di mano. la maggior parte delle organizzazioni politiche, tra cui lo stesso PKK, diventarono fuorilegge. Nonostante numerosi cambiamenti, l'organizzazione non riuscì a porre fine ai violenti attacchi contro i civili e continuò ad usare il terrorismo come una delle sue armi contro il governo. Durante la quarta conferenza dell'organizzazione, alcuni membri dell'organizzazione hanno chiesto la fine degli attacchi contro i civili. [80] Ciò è avvenuto a seguito di diversi accordi bilaterali per "l'inseguimento oltre frontiera" tra i governi della Turchia ed il regime iracheno di Saddam Hussein e poiché, in seguito alla deposizione del dittatore iracheno, il Governo Regionale del Kurdistan ha dichiarato che le milizie curde irachene non hanno abbastanza forza militare per impedire al PKK di essere attivo in tale regione. La popolazione curda totale in Turchia era stimata in circa 1,5 milioni nel 1880, molti dei quali erano nomadi o pastorali. [200] Nella pesante violenza che seguì durante la protesta di Nowroz di quell'anno, circa 70[200] persone furono uccise, principalmente a Şırnak (26 morti), Cizre (29 morti) e Nusaybin (14 morti) e comprendeva un ufficiale di polizia e un soldato. Molte persone che hanno parlato, pubblicato o cantato in curdo sono state arrestate e incarcerate. "Turkey’s Added Value", Turkey and War in Iraq: Avoiding Past Patterns of Violation (Human Rights Watch Briefing Paper, March 2003), Global security - Kongra-Gel - Kurdistan Workers' Party (PKK), Turkey's 'village guards' tired of conflict | My Sinchew, Willing to face Death: A History of Kurdish Military Forces - the Peshmerga - from the Ottoman Empire to Present-Day Iraq, FOXNews.com - Iraqi Insurgent Groups - U.S. & World, Persian Gulf War and Aftermath - History - Iraq - Middle East embargo iraq, crisis iraq, power united, exchange rate, end year, Uppsala conflict data expansion. Per tutti gli anni '90 e l'inizio del 2000, i partiti politici che rappresentavano gli interessi curdi furono banditi. [228], Tra il 1995 e il 1999, i "team di guerriglieri suicidi" dell'organizzazione, costituiti principalmente da donne, furono responsabili di 21 attacchi terroristici suicidi in Turchia. [191] A dicembre 2015, le operazioni militari turche nelle regioni curde della Turchia sud-orientale hanno ucciso centinaia di civili, sfollati centinaia di migliaia di persone e causato massicce distruzioni nelle aree residenziali. [115] Con la ripresa della violenza, centinaia di civili curdi sono stati uccisi e si sono verificate numerose violazioni dei diritti umani, tra cui torture, stupri e distruzione diffusa della proprietà. Le vittime dal 1989 al 2011, secondo l'UCDP, sono le seguenti:[167], I dati sulle vittime del conflitto dal 1984 al marzo 2009 secondo le fonti ufficiali turche (lo Stato Maggiore della Repubblica di Turchia, gendarmeria turca e direzione generale della sicurezza) e da aprile 2009 a giugno 2010 (secondo l'analisi di Milliyet dei dati dello Stato Maggiore e della gendarmeria turca) sono i seguenti:[166]. [183][184][185] Gli aerei da guerra turchi hanno anche bombardato le basi YPG in Siria. [122] Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti espresse preoccupazione per il coinvolgimento della Kontrgerrilla in una relazione nazionale del 1994. Dopo ca. Risolto il problema dei Curdi iracheni, si aggravava invece quello delle comunità curde stanziate in altri Paesi e, soprattutto, in Turchia, da cui, per sfuggire alla repressione, partivano flussi migratori sempre più consistenti verso l'Italia, ponendosi però come meta finale la Germania. 14.000 persone vennero private della loro cittadinanza turca e 30.000 fuggirono dal paese come richiedenti asilo dopo il colpo di Stato. Il popolo curdo e la loro lingua furono presto oppressi dal governo turco, poiché la Costituzione turca del 1924 vietava l'uso del curdo nei luoghi pubblici e fu emanata una legge che consentiva l'espropriazione dei proprietari terrieri curdi e la consegna della terra ai turchi persone che parlano. È considerata responsabile di circa 7.000 morti civili da quando è stata fondata. La Turchia non censisce ufficialmente le etnie, ma è pacifico che i curdi costituiscano almeno il 20% della popolazione turca. Coloro che si rifiutarono furono evacuati forzatamente dai militari. Schmid & Jongman, 2005: 584. I curdi sono distribuiti tra Turchia, Iraq, Siria, Iran e Armenia nel vasto altopiano del Kurdistan che racchiude i confini dei cinque Paesi. Con l'invasione dell'Iraq nel 2003, gran parte delle armi dell'esercito iracheno cadde nelle mani delle milizie curde irachene Peshmerga. Tra le vittime figurano giornalisti, insegnanti, medici, attivisti per i diritti umani e leader politici. Per contrastare la crescente forza del PKK, i militari turchi intrapresero nuove strategie anti-insurrezionali tra il 1992 e il 1995. [152] Poiché non tutti gli elementi di KONGRA-GEL sono stati ripristinati, l'organizzazione è stata indicata anche come il nuovo PKK. Nel dicembre 2015, le operazioni militari turche contro i ribelli curdi nel Kurdistan turco hanno ucciso centinaia di civili, sfollato centinaia di migliaia e causato massicce distruzioni nelle aree residenziali. Matteo Renzi a confronto con Matteo Salvini (15/10/2019) - Duration: 1:35:41. Nel 1995, un altro rapporto pubblicato da Human Rights Watch dichiarò:[238], «Sulla base della dichiarazione di B.G. È la prima volta che i cittadini eleggono direttamente il presidente. Inoltre, si ritiene che oltre 2548 persone uccise in omicidi extragiudiziali siano state sepolte in almeno 253 fosse comuni. [79] Per citare un caso recente, nel 2018 la CEDU ha chiesto il rilascio di Selahattin Demirtaş e ha ordinato alla Turchia di pagargli 25'000 euro che si era rifiutata di rilasciarlo. Solo nel 1992, più di 450 persone sarebbero state uccise. Molti leader del PKK vennero arrestati in Turchia e inviati alla prigione di Diyarbakir. Questo disegno di legge era richiesto dai partiti filo-curdi per continuare i negoziati. Il partito governativo perde la maggioranza assoluta.[178]. Le principali insurrezioni curde in questo periodo includono la ribellione di Koçgiri (1920), la ribellione di Sheikh Said (1925), la ribellione di Ararat (1930) e la ribellione di Dersim (1938). I Curdi sono una popolazione di origine iranica. Da quando è iniziato il conflitto, sono morte oltre 50.000 persone, la stragrande maggioranza dei quali erano civili curdi uccisi dalle forze armate turche. Lo fa per lettera che viene letta il giorno della festa di Norwuz, il Capodanno curdo, nella principale città curda della Turchia: Diyarbakir. Il tradimento è cocente proprio perché l’amministrazione Trump aveva promesso protezione ai curdi appena due mesi fa, in cambio dello smantellamento delle postazioni di difesa costruite dalle Sdf (Forze Democratiche Siriane) al confine con la Turchia. [220][221], Il 28 maggio 2012 un gruppo di militanti ha rapito 10 lavoratori impegnati in un progetto di costruzione di strade a Iğdır. La questione curda è il più Nel settembre 2013, il ritiro del PKK è stato interrotto e il PKK ha accusato il governo di non aver rispettato la parte dei negoziati. [116][117] Le autorità turche hanno distrutto parti sostanziali di molte città abitate dai curdi incluse Diyarbakır, Şırnak, Mardin, Cizre, Nusaybin, e Yüksekova.[117][118]. I Curdi sono un gruppo etnico iranico originario dell'Asia occidentale. [136][138], Nel 1990, durante il quarto congresso, il PKK era sotto pressione. Queste tattiche riuscirono a spingere i ribelli dalle città e dai villaggi verso le montagne, lanciando spesso rappresaglie sui villaggi filo-governativi, con azioni che includevano anche attacchi ai civili. Alla vigilia dell'anno 2012 (28 dicembre), il primo ministro della Turchia, Recep Tayyip Erdoğan , ha detto che il governo stava conducendo negoziati con il leader ribelle incarcerato Öcalan . [237], Nell'ottobre 2016 sono apparse immagini amatoriali che mostravano soldati turchi che giustiziavano due membri femminili del PKK catturate vive. Emergenza in Siria, la Turchia attacca via terra. Il riconoscimento di una repubblica democratica, di una patria comune e di popoli con criteri democratici, all'interno di un sistema democratico pluralistico con garanzie legali e costituzionali. Ad aprile 2013 il primo ministro turco, Recep Tayyip Erdoğan, annuncia la sua intenzione di creare un "comitato di saggi" con un ruolo consultivo per supervisionare il processo di dialogo con la guerriglia curda del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) incaricato di informare il pubblico in merito ai negoziati e alla promozione del processo di pace. [85][86] Da allora il governo turco incrementò le azioni volte a vietare l'uso della lingua curda, degli abiti, del folclore e dei nomi curdi nell'intero Paese. Inoltre, centinaia di scuole sono state bruciate e oltre 217 insegnanti sono stati uccisi. Il comitato è composto da 63 membri: accademici, intellettuali ed esperti nella questione curda, ma anche cantanti, artisti, uomini d'affari e giornalisti conosciuti dal grande pubblico. [182] Il conflitto tra Turchia e PKK è aumentato vertiginosamente in seguito all'attacco di Suruç del 2015 contro gli attivisti progressisti, che è stato attribuito a un gruppo turco affiliato all'ISIL. Molti villaggi furono invece indotti a schierarsi a fianco del governo turco, che ha offerto salari agli agricoltori locali ed ai pastori per unirsi alle Guardie del villaggio, in modo da impedire al PKK di operare in tali zone. Nel 1993, Özal ha iniziato a lavorare sui piani di pace con l'ex ministro delle finanze Adnan Kahveci e il comandante generale della gendarmeria turca, Eşref Bitlis. [127], Nella prigione di Diyarbakir, il membro del PKK Mazlum Dogan venne bruciato vivo il 21 marzo 1982 per aver protestato contro il trattamento dei detenuti in carcere. In seguito a diverse critiche fu deciso di porre fine alla coscrizione militare forzata e la legge militare che era stata formulata durante il terzo congresso fu abolita. [145] Sotto la nuova presidenza di Süleyman Demirel e Premiership di Tansu Çiller, il Plan Castello (per usare tutti i mezzi per risolvere la questione curda usando la violenza), a cui Özal si era opposto, fu approvato ed il processo di pace fu abbandonato. [244], Nel febbraio 2017, un rapporto pubblicato dall'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani dichiarò che le autorità turche avevano picchiato e pugnalato detenuti, usando violenza sessuale, tra cui stupri e minacce di stupro. del Kurdistan (PKK). Le uccisioni di giornalisti curdi erano iniziate dopo che la stampa filo-curda aveva iniziato a pubblicare il primo quotidiano con il nome di "Özgür Gündem" (Agenda gratuita). I curdi vivono in tutta la Turchia, ma sono concentrati principalmente nel Kurdistan turco, nel sud-est della Turchia. Circa 30.000 morti in totale tra il 1984 e il 2001. Michael M. Gunter, "Turgut Özal and the Kurdish question", in Marlies Casier, Joost Jongerden (eds, 2010), U.S. I nazionalisti curdi stimano la cifra da 20.000.000 a 25.000.000. Il primo ministro Erdoğan chiese che i guerriglieri venissero disarmati prima di attraversare il confine e fu contrario a modificare o creare leggi riguardanti tale ritiro.[168]. [226] Secondo quanto riportato da Amnesty International nel 1997, il PKK ha torturato e ucciso contadini curdi e propri membri dissidenti negli anni '80. Il Partito fu bandito nel luglio 1993 dalla Corte Costituzionale della Turchia poiché accusato di promuovere il separatismo. Abdullah Öcalan, il capo dell'organizzazione, dichiarò pubblicamente: .mw-parser-output .citazione-table{margin-bottom:.5em;font-size:95%}.mw-parser-output .citazione-table td{padding:0 1.2em 0 2.4em}.mw-parser-output .citazione-lang{vertical-align:top}.mw-parser-output .citazione-lang td{width:50%}.mw-parser-output .citazione-lang td:first-child{padding:0 0 0 2.4em}.mw-parser-output .citazione-lang td:nth-child(2){padding:0 1.2em}, «Se gli attacchi a obiettivi militari e di polizia non possono costringere il governo a negoziare, allora forse gli attacchi contro obiettivi civili lo faranno. "[212] Le ribellioni curde in Turchia che seguirono la guerra d'indipendenza fornirono un comodo pretesto ai kemalisti turchi per attuare tali idee, permettendo di emanare nel 1926 una legge sugli insediamenti. PKK has repeatedly asked for a ceasefire of peace since their establishment in the past 17 years, PKK Changes Battlefield Tactics to Force Turkey into Negotiations, PKK declares Turkey truce dead after airstrikes, U.N. Secondo lo storico curdo Rohat Alakom , la prima tribù curda ad arrivare in Anatolia centrale fu la tribù Modanlı (a sua volta una sotto-tribù dei Merdisi) che si stabilì ad Haymana nel 1184. Nel 1998 Leyla Zana ha ricevuto una condanna al carcere. Turchia: i rifiugiati iraniani, curdi e uiguri. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 29 lug 2020 alle 15:12. [159], Dal 2003 al 2004 c'è stata una lotta di potere all'interno del KONGRA-GEL tra un'ala riformista che voleva che l'organizzazione si disarmasse completamente e un'ala tradizionalista che voleva che l'organizzazione riprendesse la sua insurrezione armata ancora una volta. La prigione divenne il luogo di molte proteste politiche. Le parole "curdi" o "Kurdistan" sono state vietate in qualsiasi lingua dal governo turco, sebbene "curdo" fosse consentito nei rapporti del censimento. [142] Nel 1992, tuttavia, la Turchia, col supporto degli Stati Uniti e dei Peshmerga del Partito Democratico del Kurdistan (PDK) e dell'Unione patriottica del Kurdistan (UPK), avviò l'Operazione Northern Iraq, un'operazione transfrontaliera che ebbe luogo tra il 9 ottobre e il 1º novembre contro il PKK. [121], Nel 1992 il colonnello Kemal Yilmaz dichiarò che il Dipartimento di guerra speciale (la sede della Kontrgerilla) era ancora attivo nel conflitto contro il PKK. Secondo Mark Sykes , il primo trasferimento di popolazione (o esilio) dei curdi in Anatolia centrale fu effettuato durante il regno di Selim I (1512-20). Le stime basate sulle lingue native collocano la popolazione curda dal 6% al 23%; Ibrahim Sirkeci afferma che la cifra più vicina dovrebbe essere superiore al 17,8%, tenendo conto del contesto politico e dei potenziali pregiudizi nelle risposte registrate in sondaggi e censimenti. , organizzazione di giovani turchi di estrema destra. Secondo David L. Philips, fino a sessanta membri del PKK furono giustiziati nel 1986, tra cui Mahsum Korkmaz, che si crede che sia stato assassinato il 28 marzo 1986. Inoltre fu deciso anche che i membri avrebbero ridotto il numero di attacchi contro i civili per alcuni anni. A parte le cinquanta persone vennero impiccate, circa 366 persone morirono in circostanze sospette (classificate come incidenti all'epoca), 171 vennero torturate a morte in carcere, 43 vennero dichiarate colpevoli di suicidio in carcere e 16 vennero uccise per aver tentato di fuggire. Anche le donne nelle province della Turchia orientale dominate dai curdi hanno un tasso di analfabetismo circa tre volte superiore a quello degli uomini, il che è correlato a tassi di natalità più elevati. [189] Il Consiglio d'Europa ha espresso preoccupazione per gli attacchi ai civili e il blocco di Cizre. Il 6 gennaio 2011, i corpi di 12 persone sono stati trovati in una fossa comune nei pressi di una vecchia stazione di polizia a Mutki, Bitlis. Entro il 2017, le misure adottate per ridurre gli sforzi per promuovere la cultura curda in Turchia includevano il cambio dei nomi delle strade che onoravano le figure curde, la rimozione delle statue degli eroi curdi e la chiusura dei canali televisivi che trasmettono in lingua curda. Joost Jongerden, le politiche di insediamento e reinsediamento turche negli anni '90 furono influenzate da due diverse forze: il desiderio di espandere l'amministrazione nelle aree rurali e una visione alternativa dell'urbanizzazione, che avrebbe dovuto produrre la "turchicità". Tale area arrivò ad estendersi fino alla città di Manbij, situata circa 150 km ad est di Afrin. [135], Il 6 novembre 2018, il Dipartimento di Stato statunitense ha aggiunto i tre massimi dirigenti del PKK, Murat Karayılan, Cemil Bayik e Duran Kalkan, nell'elenco dei terroristi più ricercati al mondo. Le cause dello spopolamento includevano le operazioni militari dello stato turco contro la popolazione curda, alcune atrocità del PKK contro i clan curdi che non potevano controllare e la povertà del sud-est. [127] Il Congresso fondatore del PKK si tenne il 27 novembre 1978 a Fis, un villaggio vicino alla città di Lice. Il nucleo dei curdi dell'Anatolia centrale è formato da Tuz Gölü Kürtleri (curdi del lago Tuz ) che vivono nelle province di Ankara , Konya e Aksaray . La lettera chiamava un cessate il fuoco che includeva il disarmo e il ritiro dal suolo turco e la fine della lotta armata . [140] Inoltre, nonostante il cessate il fuoco di KONGRA-GEL, altri gruppi hanno continuato le loro attività armate, il PŞK, ad esempio, ha cercato di usare il cessate il fuoco per attirare i combattenti del PKK a unirsi alla loro organizzazione. Durante questi attacchi fu ucciso un soldato di gendarmeria mentre furono feriti 7 soldati, 2 poliziotti e 3 civili. Secondo il Ministero della Giustizia, oltre alle 35.000 persone uccise nelle campagne militari, 17.500 furono assassinati tra il 1984, quando iniziò il conflitto e il 1998. Una componente chiave del processo di turchificazione è stata la politica di reinsediamento massiccio della popolazione. Il PKK chiese di iniziare il suo ritiro dal suolo turco verso le sue basi nelle montagne Kandil, nel nord dell'Iraq, e la formazione ed di una commissione parlamentare incaricata di supervisionare il processo e di un quadro legale per regolare il ritiro dei guerriglieri per evitare quello che accadde nel 1999 quando i soldati turchi attaccarono i militanti curdi che tentarono di attraversare la frontiera irachena. L'assemblea incluse 100 persone, provenienti da ambienti diversi e diversi rappresentanti di altre organizzazioni di sinistra. [200] Secondo il governatore di Şırnak, Mustafa Malay, la violenza venne causata da 500 a 1.500 ribelli armati che, secondo egli, entrarono in città durante il festival. [155][156][157] Durante questa fase della guerra, almeno 145 persone furono uccise durante i combattimenti tra il PKK e le forze di sicurezza. [147], Tuttavia, il punto di svolta nel conflitto[148] arrivò nel 1998, quando, dopo pressioni politiche e minacce militari[149] dalla Turchia, il capo del PKK, Abdullah Öcalan, fu costretto a lasciare la Siria, dove era stato in esilio dal settembre 1980. Attacchi aerei turchi 2017 in Siria e Iraq, Politica democratica, sua definizione e contenuto, Risoluzione democratica e riconoscimento delle dimensioni nazionali e locali della risoluzione, Le garanzie legali e democratiche di libera cittadinanza, Le linee relative al rapporto della politica democratica rispetto allo Stato e alla società e l'istituzionalizzazione di questo, Le dimensioni socio-economiche del processo di risoluzione, Il trattamento del rapporto tra democrazia e sicurezza nel processo in modo da proteggere l'ordine e le libertà pubbliche, Le soluzioni legali e le garanzie per le questioni dei diritti delle donne, della libertà di espressione culturale e dell'ecologia, Sviluppo di una comprensione pluralistica del concetto di identità, sua definizione e riconoscimento. Secondo Stanton, la relazione del PKK con i suoi sostenitori civili avrebbe probabilmente incentivato il governo a usare il terrorismo contro alcuni cittadini curdi. [112][141] Ciò è avvenuto quando il Partito democratico popolare filo-curdo (HADEP) è stato bandito dalla Corte suprema turca il 13 marzo 2003[162] e il suo leader Murat Bolzak fu imprigionato. Nel frattempo, prepararono le forze di guerriglia in Siria e in Libano per andare in guerra. [131] Alcuni mesi dopo, altre tre fosse comuni sono state trovate nel giardino della stazione di polizia di Çemişgezek. Il disaccordo arriva dopo l'annuncio da parte del governo che stabilirà una commissione per monitorare il processo. [176] Erdoğan fu contrario alla commissione poiché desiderava che i servizi segreti turchi assumessero questo ruolo di monitoraggio. Dozzine di civili curdi sono stati rapiti e uccisi perché sospettati di essere collaboratori o informatori. [139] Dall'inizio degli anni '80, le autorità hanno sistematicamente utilizzato arresti arbitrari, esecuzioni di sospetti e torture. [127], Il secondo congresso del PKK fu tenuto a Dar'a, in Siria, dal 20 al 25 agosto 1982.

Paura Di Me Mecna Significato, Frasi Mr Fini, Concorso Bibliotecario Cosa Studiare, Youtube Gol Serie A Ultima Giornata 2020, Giambellino Anni '70, Previsioni Meteo Foggia Lungo Termine, Le Stagioni Del Cuore Terza Puntata, Tabellina Del 7, L'allieva 4 Ci Sarà,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment